Www.facebook Galleria degli Uffizi Firenze Prenotazione Online Biglietti
button-mobile

Biglietti Uffizi Firenze

PRENOTAZIONE ON LINE BIGLIETTI GALLERIA DEGLI UFFIZI

Prenotando il biglietto è possibile visitare la Galleria degli Uffizi entrando da una porta dedicata ai visitatori in possesso di prenotazione per poter evitare le lunghe attese alla biglietteria.

PREZZO BIGLIETTI CON PRENOTAZIONE SALTA FILA
Biglietto intero (adulti)
: il prezzo del biglietto varia in base al periodo.

Tariffa base di bassa stagione 16,00 euro (gennaio, febbraio, novembre e dicembre).
Tariffa base di alta stagione  24,00 euro (tutti gli altri mesi).
Il prezzo calcolato in automatico dal sistema include i diritti di prenotazione on line 4,00 euro
Il prezzo del biglietto può prevedere supplementi obbligatori in caso di mostre temporanee.


RIDUZIONI: si prega di leggere in fondo alla pagina.

Indirizzo: Piazzale degli Uffizi - Firenze
Orario apertura: da martedì a domenica, dalle ore 8,15 alle ore 18,50. Ultimo ingresso 16,45.
Gli ingressi sono prenotabili ogni 15 minuti.

Giorni di chiusura: tutti i lunedì, Capodanno, 1° maggio e Natale.
L’ingresso alla Galleria degli Uffizi è prenotabile ogni 15 minuti.


Le prenotazioni sono limitate a un massimo di 25 persone a prenotazione per fascia oraria.
I visitatori minori di anni 12 devono essere accompagnati da un adulto.
La prima domenica del mese l'ingresso al museo è gratuito ma non prenotabile, quindi è necessario fare la coda.

Audioguide disponibili
Prezzo audioguida singola: 6,00 euro + 1,00 euro di prenotazione
Durata audioguida: 3 ore circa
Lingue disponibili: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, giapponese, russo e polacco.

Museo degli Uffizi

Il Museo degli Uffizi

Nel 1560 l’architetto Giorgio Vasari iniziò per volere di Cosimo I de’ Medici la costruzione del grandioso palazzo degli Uffizi, per accogliere gli uffici di tredici arti e magistrature. L’ultimo piano dell’edificio, terminato nel 1580, fu destinato alle collezioni di opere d’arte dei Medici. Gli Uffizi ospitano ancora oggi famosi capolavori di pittura, esposti in ordine cronologico.

Dalla grande pittura romanica di Cimabue, il percorso illustra la rivoluzione gotica di Giotto fino alla ricchezza decorativa del tardo gotico di Gentile da Fabriano. Le novità del Rinascimento sono testimoniate dalle opere di Masaccio, Paolo Uccello, Piero della Francesca e Filippo Lippi, mentre la grande stagione della Firenze di Lorenzo il Magnifico è rappresentata dai capolavori di Sandro Botticelli, la Nascita di Venere e l’Allegoria della Primavera. L’esposizione prosegue con i dipinti di Leonardo da Vinci e con l’unico quadro documentato di Michelangelo, il Tondo Doni, per arrivare alle celebri opere di Raffaello e di Tiziano. Una vasta sezione ospita il Bacco e la Medusa del Caravaggio e opere di seguaci del maestro, come la famosa Artemisia Gentileschi. Il percorso museale si conclude con la pittura neoclassica del Settecento, preludio all’arte moderna.

Varie letture della Primavera di Botticelli

La Primavera fu commissionata a Botticelli da Lorenzo di Pierfrancesco de’ Medici, cugino del Magnifico, per la sua villa di Castello dove la vide il Vasari nel Cinquecento insieme alla Nascita di Venere (la quale tuttavia, era in origine destinata ad un’altra villa). 

Uffizi Gallery Guided Tour in English


Sull’identità dei personaggi che popolano il quadro, le prime indicazioni di Vasari sono accolte da tutti gli studiosi e non danno adito ad incertezze. A partire da destra, questi sono: Zefiro, che insegue la ninfa Clori; questa da lui fecondata, si trasforma in Flora/Primavera. Al centro è Venere, con Eros intento a scagliare una freccia verso una delle tre Grazie danzanti e, infine, Mercurio che scaccia le nuvole con il caduceo. Molto più incerte e differenziate sono le proposte circa il significato complessivo dell’immagine. Alcune vi individuano, sotto abiti mitologici, personaggi fiorentini contemporanei quali Giuliano de’ Medici e la sua amata Simonetta Vespucci; oppure vi riconoscevano una mascherata di giovani fiorentini, di quelle messe in voga da Lorenzo per il carnevale. Il dipinto è stato anche decifrato come una sorta di calendario agreste, raffigurazione dei mesi dell’anno dedicati ai lavori agricoli.

 

Photogallery Uffizi

Come scegliere il biglietto giusto

Ridotto: hanno diritto all’ingresso con biglietto a tariffa ridotta i cittadini dell’Unione europea di età compresa tra 18 e 25 anni.
Gratuito: hanno diritto all’ingresso con biglietto gratuito i minori di 18 anni di qualunque nazionalità;

-  i docenti italiani in possesso di idonea documentazione rilasciata a cura dell'istituzione scolastica (modello predisposto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) unitamente ad un documento di identità in corso di validità.
NB. I docenti italiani senza attestato del MIUR e quelli stranieri pagano il biglietto intero.

 ...Continua

Puoi anche acquistare questi prodotti correlati

Italy Travels ti consiglia di prenotare anche l'ingresso alla 
Galleria dell'Accademia  
e l'ingresso alle
Cappelle Medicee 
per ammirare i capolavori scultorei di Michelangelo.

 
 Prenota
Booking Date Calendar
Totale risultante: ...,...

IMPORTANTE

DISPONIBILE DUE BIGLIETTI PER IL 29 APRILE 2018 ORE 09:45 PER PRENOTARE CONTATTARE AL 055 2670402 - LE AUDIOGUIDE PER LA DATA ODIERNA NON SONO DISPONIBILI
 

SERVIZIO ASSISTENZA

Se desideri ricevere assistenza per completare il tuo ordine, chiama l'ufficio prenotazioni.
Il nostro staff del servizio clienti è a vostra disposizione dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 17,00.

Tel. +39 055 2670402

voucher elettronico firenze scuro

biglietti scavi pompei

IMPORTANTE: 
l’orario confermato per i musei con maggiore afflusso di visitatori potrebbe non coincidere con l’orario richiesto. Il museo conferma automaticamente l’orario disponibile più vicino a quello desiderato. 
Se nel giorno richiesto il museo è completo e nessuna data alternativa è stata da voi segnalata, l'ordine di prenotazione verrà sospeso e sarete contattati via e-mail per richiedervi ulteriori alternative possibili.
 Vi preghiamo inoltre di segnalarci eventuali restrizioni di orario compatibili con i vostri programmi, facendo una segnalazione nel campo “note”. Se non sarà specificata alcuna restrizione, sarete tenuti ad accettare differenti orari di ingresso al museo in una fascia oraria compresa fra le 2 ore antecedenti e le 2 ore successive all’orario richiesto.

Il prezzo del biglietto è composto dalla tariffa d'ingresso (dipende dal museo e dalla categoria del biglietto), il diritto di prenotazione (3,00/4,00 €), la commissione di prenotazione online (2,00/5,50 €) e l'eventuale supplemento mostra, sempre obbligatorio se previsto.

Ingresso Gratuito Bambini 0 6 It

Per bambini sotto i 6 anni non è richiesto biglietto o prenotazione.

metodi pagamento