Www.facebook Cappelle Medicee Firenze Prenotazione Online Biglietti
button-mobile

cappelle medicee e san lorenzo tour privato

Prenotazione Ingressi OnLine - Biglietti Salta Coda 

Indirizzo: Piazza Madonna Aldobrandini 6, Firenze
Orario apertura: da lunedì a domenica, ore 8,15-13,50
Dal 01 maggio al 1 novembre e dal 26 dicembre al 7 gennaio l'orario sarà il seguente: 8,15-16,50.
Ultimo ingresso prenotabile: 1 ora prima della chiusura del museo.
Giorni di chiusura: seconda e quarta domenica del mese; primo, terzo, quinto lunedì del mese; Capodanno, 1° maggio, Natale.

I visitatori minori di anni 12 devono essere accompagnati da un adulto.

Il Museo

Addossate alla chiesa di San Lorenzo, le Cappelle Medicee comprendono due luoghi importanti per la storia dei Medici: la Sacrestia Nuova e la Cappella dei Principi
La Sagrestia Nuova è la cappella funeraria voluta nel 1521 dal primo papa Medici Leone X per la sua famiglia: l’incarico venne dato a Michelangelo, che qui ebbe l’occasione di mostrare nello stesso luogo il suo talento di architetto e di scultore, nelle statue che ornano le tombe medicee. All’inizio del Seicento fu decisa la costruzione della Cappella dei Principi, grandioso mausoleo di famiglia in stile barocco, rimasto incompiuto dopo l’estinzione dei Medici nel 1737.

La Sacrestia Nuova di Michelangelo - Un progetto sofferto 

Nel 1515 Leone X si reca solennemente in visita a Firenze, ritornata sotto il dominio dei Medici dopo la parentesi repubblicana. Per l’occasione vengono allestiti imponenti apparati trionfali e Jacopo Sansovino riceve, insieme assieme ad Andrea del Sarto, l’incarico di erigere una struttura effimera, scandita da ordini classici, per mascherare l’incompiuta facciata della cattedrale. L’apparato colpisce la fantasia del pontefice e lo spinge ad indire un concorso per la facciata di San Lorenzo, la chiesa patrocinata dai Medici fin dal tempo della sua fondazione.

Al concorso partecipano tra gli altri Giuliano da Sangallo, Raffaello, Andrea e Jacopo Sansovino, ma viene prescelto il progetto di Michelangelo che dal marzo del 1517 è investito della totale responsabilità della costruzione.

Capelle Medicee Firenze Sagrestia Nuova

L’impresa esalta l’artista che si propone di fare della facciata “de architectura et de sculptura lo specchio di tutta Italia” ed elabora rapidamente il modello in legno ora conservato in Casa Buonarroti. La soluzione proposta da Michelangelo appare del tutto innovativa prevedendo una struttura a nartece che, anziché adattarsi al profilo a salienti dell’edificio, in corrispondenza della diversa altezza delle navate, ne maschera anche le cappelle laterali con un prospetto rettangolare ispirato a modelli dell’edilizia profana. Le potenti membrature ideate dall’artista dovevano poi essere animate da statue in marmo, sculture in bronzo e numerosi bassorilievi. Le fondamenta della costruzione vengono gettate negli ultimi mesi del 1517, ma i lavori procedono molto a rilento a causa della volontà del pontefice di servirsi per i marmi della cave di Serravezza ( non collegate da una strada al mare) invece che di quelle di Carrara. Le difficoltà insorte, il crescere dei costi e soprattutto la morte a breve distanza d’anni di due congiunti del pontefice (Giuliano, duca di Nemours, e Lorenzo, duca di Urbino), sui quali si fondavano le speranze di instaurare un’egemonia medicea su tutta l’Italia centrale, fanno infine naufragare l’impresa (il contratto è rescisso nel marzo 1520), aprendo la strada a un nuovo incarico altrettanto prestigioso affidato all’artista: quello di costruire, sempre nel complesso di San Lorenzo, una seconda cappella funeraria per la famiglia Medici, la cosidettà Sagrestia Nuova.

 

Photogallery Cappelle Medicee

Come scegliere il biglietto giusto

Ridotto: hanno diritto all’ingresso con biglietto a tariffa ridotta i cittadini dell’Unione europea di età compresa tra 18 e 25 anni.
Gratuito: hanno diritto all’ingresso con biglietto gratuito i minori di 18 anni di qualunque nazionalità;

-  i docenti italiani in possesso di idonea documentazione rilasciata a cura dell'istituzione scolastica (modello predisposto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) unitamente ad un documento di identità in corso di validità.
NB. I docenti italiani senza attestato del MIUR e quelli stranieri pagano il biglietto intero.

 ...Continua

Prodotti correlati:

Italy Travels ti consiglia di prenotare anche l'ingresso
alla Galleria degli Uffizi
 Per ammirare i capolavori scultorei di Michelangelo puoi anche visitare le 
Galleria dell'Accademia e il
Museo del Bargello

 
 Prenota
Booking Date Calendar
Totale risultante: ...,...

SERVIZIO ASSISTENZA

Se desideri ricevere assistenza per completare il tuo ordine, chiama l'ufficio prenotazioni.
Il nostro staff del servizio clienti è a vostra disposizione dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 17,00.

Tel. +39 055 2670402

voucher elettronico firenze scuro

Il prezzo del biglietto è composto dalla tariffa d'ingresso (dipende dal museo e dalla categoria del biglietto), il diritto di prenotazione (3,00/4,00 €), la commissione di prenotazione online (2,00/5,50 €) e l'eventuale supplemento mostra, sempre obbligatorio se previsto.

Ingresso Gratuito Bambini 0 6 It

Per bambini sotto i 6 anni non è richiesto biglietto o prenotazione.

metodi pagamento